Blog aperto- venerdì 11 novembre 2011-

Il cantastorie era colui che andava in giro a cantare “storie” per paesi e città, attività già nota dalla metà dell’800, egli di solito si fermava in una piazza, all’angolo di una strada, in un mercato, dove c’era tanta gente di passaggio e lì incominciava a cantare, a suonare, a esibire i suoi fogli e i suoi cartelloni e tutti si radunavano ad ascoltare e a guardare. Un po' come facciamo noi in rete, esibiamo i post e gira e rigira la voglia di raccontare viene fuori. Da piccola sognavo di fare la cantastorie,ero affascinata da questa figura e le loro storie che tanto bene raccontavano.
Blogspot ha realizato in parte questa mia fantasia di bambina, ma a quando vedo e leggo, la figura del cantastorie è solo cambiata, si è trasformata e qui in rete chi in un modo e chi in un altro, un po' tutti " cantiamo le nostre storie" Natale si accosta, con lui i ricordi e i volti amati ritornano e con loro un po' del nostro passato. Nell'attesa del Santo Natale ricorderemo e ci racconteremo. Questi racconti che ho radunato e messi insieme ve li dono con l'augurio di un Santo Natale! Perchè noi bloggers, siamo i moderni cantastorie.


giovedì 5 gennaio 2012

“DONDOLA NONNA"

“DONDOLA NONNA"

Dondola Nonna
Sulla tua sedia dondola
Con i tuoi occhi rivolti all’infinito dondola
con quel sorriso strano dondola nonna
sulla tua sedia dondola.
Guardi fuori nei prati pieni di fiori?
Oh!!... Mi son scordato tu non ci vedi
Le mie fotoE ti ricordi ieri.
Dondola nonna e pensi ad ieri
quando il sole ti dava fastidio nel prato
ed ora lo vedi offuscato.
Nonna dondola ancora
io non ti ho mai dimenticato;
Non ho dimenticato le tue favole e le tue belle parole,
nonostante i tuoi occhi nascondevano un profondo dolore.
Dondola nonna non ti stancare
non andartene a letto a sognare,
Sognare distese di fiori
O!! quanto sia grande il mare!
Se dormi e ti chiamo… ti devi svegliare!
Dondola nonna e sorridi un pochino
stammi sempre, sempre vicino.
Dondola nonna e…!
Quando in cielo sognerai di volare
Di chi ti ha voluto bene… Non ti scordare!!

     (Olbia anno 1981)   Coro Umberto.  
(Tratta da. Op. unica “Petali X Voi”).



Umberto scrittore ha detto...



Ciao Rosy.... che dire? Grazie! per aver fatto conoscere questo pensiero scritto "Dondola Nonna".
Ci tengo tanto tanto!! Questa dedica in realtà è stata fatta ad una nonnina della città di Susa, in Piemonte. Era diventata ceca a causa di una malattia. la nonna, non aveva nipoti, o forse?... Lei si era talmente affezionata a me, ed io a lei. Voleva che io la chiamassi nonna. Quando andavo a trovarla, Lei riconosceva la mia voce e nel suo viso si espandeva un sorriso e nei suoi occhi che guardavano nel vuoto, scendevano lacrime di gioia,ed io l'abbracciavo e la stringevo a me come se avessi qualcosa di prezioso! Lei mi diceva sempre: "Non te ne andare! rimani qui!" E una lunga storia... Dopo 30anni e più, ho vissuto tutte queste belle storie, senza avere una foto ricordo...Ma in questo Natale, quando credevo che tutte le mie vecchie foto da ragazzo fossero andate perse... Miei figli mi hanno regalato un Album. Lo sfoglio e... vedo la foto di quella nonnina ceca, sorridente, ed altre foto di quando ero ragazzo. Non potete immaginare che reazione!! Bellissimooo!! miei figli le hanno trovate abbandonate in vecchio casolare in Sardegna.Che gran regalo! è stato per me questo Natale! La complice in prima linea, mia figlia Debora che è riuscita a farmi piangere di gioia come un bambino.....E come un bambino voglio fare gli Auguri a tutte le Nonne "Buona Epifania!!" Perché senza di voi , no ci sarebbe una storia vera da raccontare, non ci sarebbero favole.
Un abbraccio Umberto

4 commenti:

Umberto scrittore ha detto...

Ciao Rosy.... che dire? Grazie! per aver fatto conoscere questo pensiero scritto "Dondola Nonna".
Ci tengo tanto tanto!! Questa dedica in realtà è stata fatta ad una nonnina della città di Susa, in Piemonte. Era diventata ceca a causa di una malattia. la nonna, non aveva nipoti, o forse?... Lei si era talmente affezionata a me, ed io a lei. Voleva che io la chiamassi nonna. Quando andavo a trovarla, Lei riconosceva la mia voce e nel suo viso si espandeva un sorriso e nei suoi occhi che guardavano nel vuoto, scendevano lacrime di gioia,ed io l'abbracciavo e la stringevo a me come se avessi qualcosa di prezioso! Lei mi diceva sempre: "Non te ne andare! rimani qui!" E una lunga storia... Dopo 30anni e più, ho vissuto tutte queste belle storie, senza avere una foto ricordo...Ma in questo Natale, quando credevo che tutte le mie vecchie foto da ragazzo fossero andate perse... Miei figli mi hanno regalato un Album. Lo sfoglio e... vedo la foto di quella nonnina ceca, sorridente, ed altre foto di quando ero ragazzo. Non potete immaginare che reazione!! Bellissimooo!! miei figli le hanno trovate abbandonate in vecchio casolare in Sardegna.Che gran regalo! è stato per me questo Natale! La complice in prima linea, mia figlia Debora che è riuscita a farmi piangere di gioia come un bambino.....E come un bambino voglio fare gli Auguri a tutte le Nonne "Buona Epifania!!" Perché senza di voi , no ci sarebbe una storia vera da raccontare, non ci sarebbero favole.
Un abbraccio Umberto

rosy ha detto...

Caro Umberto, allora dobbiamo ringraziare anche noi i tuoi figli della gioia che ti hanno regalato.
Effettivamente, questa storia non sapevo che fosse vera, mi è piaciuta e l'ho postata
Ma ora che so che è vera ha una magia in più.
Le nonne sono importati e lasciano nell'aria tante belle storie da raccontare e tramandare, diventa quasi un dovere farlo.
Grazie per la storia e per il commento il quale è una storia nella storia. Il vero capitale dell'umanità caro Umberto è questo non le guerre per il possesso e dove si contano solo i morti.

Buona befana a te e famiglia
Abbraccio ricambiato.

Giovanna ha detto...

che brl post sicuramente dovremmo dedicarla di persona solo che non abbiamo mai il coraggio

rosy ha detto...

Giovanna hai ragione le storie semplici della gente comune sono tutte belle.
Dovremo trovare il coraggio di raccontare e tramandare ai posteri le nostre radici.
Grazie del passaggio.
Ciao!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...